Wind Forum

Bisogno di un consiglio?

Visualizzazione dei risultati per 
Cerca invece 
Vuoi dire 

Blog

20170214_Veon_Blog_Wind_Forum (1).png

 

 

 

 

 


Ti è mai capitato di finire i Giga sul più bello?

Non riesci a ricevere la foto della ragazza che ti piace, devi raggiungere il ristorante per il compleanno della tua migliore amica ma il navigatore improvvisamente si blocca, provi a condividere una storia di Instagram e non ce la fai….

Con Veon , la nuova App di Wind, puoi dimenticare definitivamente la frustrazione da esaurimento Giga! Basta essere cliente Wind con un’offerta internet incluso per chattare, fare chiamate internet, condividere foto e video senza consumare Giga. Tutto in un’unica App.


In contatto con chi vuoi, quando vuoi, come vuoi

Veon è per tutti: invia messaggi testuali e vocali ai tuoi amici Veon, fai chiamate internet e crea chat di gruppo scegliendo il modo più adatto per condividere le tue emozioni utilizzando emoticon, foto e video. Inoltre puoi trovare nuovi amici su Veon inviando una richiesta di contatto o invitare chi vuoi a scaricare l’App. Tuttavia, diventando cliente Wind, Veon ti offre ancora più opportunità

Tanti vantaggi per i clienti Wind

Se sei Cliente Wind puoi visualizzare il dettaglio dei tuoi consumi, il valore totale della tua disponibilità periodica, Giga, SMS e minuti, le opzioni e le promozioni attive per il traffico nazionale, internazionale e per il roaming. Puoi anche ricaricare il tuo o altri numeri e ricevere assistenza via chat. Ma non solo! Registrando la tua carta di credito su Veonpuoi avere il 10% di sconto per 6 mesi sul costo ricorrente della tua offerta.

E se sei un cliente Wind con un’offerta internet incluso ti conviene ancora di più!

Se sei un cliente Wind con un’offerta Internet incluso, registrandoti per la prima volta a Veon hai in regalo 1 Giga gratissenza scadenza da usare come vuoi. Inoltre ogni giorno, al primo accesso all’App (sotto rete mobile Wind), ricevi 100 Mega gratis da usare entro la giornata: puoi ottenere così fino 3 Giga gratis al mese. Ma non solo! Chatti senza consumare neanche un singolo megabyte!

Verifica tutte le date e condizioni delle promo su veon.it. 

E tu l’hai già scaricata? Facci sapere cosa ne pensi!

11292016_BlogForum.png

 

 

 

Niente più occhialoni e caschi per la realtà aumentata. Il futuro del cinema sarà molto probabilmente la Realtà Virtuale Ibrida. Di cosa si tratta? Il pubblico non sarà più costretto a indossare strumenti che lo isolano e alla lunga pesano e infastidiscono, ma sarà immerso in uno schermo curvo che trasmetterà immagini tridimensionali. In questo modo l’esperienza sarà più realistica e anche più piacevole. Gli spettatori si troveranno direttamente all’interno della scena, faccia a faccia con i personaggi del film.

 

Questo nuovo ambiente virtuale si chiama 3D-Hyve ed è stato descritto nel dettaglio sulla rivista ACM Digital Library dal gruppo dell'università canadese di Montreal coordinato da Tomás Dorta. All’interno del gruppo di lavoro anche un italiano: Davide Pierini. “Nei teatri virtuali, ha osservato Dorta, ''gli spettatori indossano caschi e sono isolati dagli altri. Ma questo va totalmente contro l'esperienza collettiva che cerchiamo quando andiamo al cinema''.

 

Per dimostrarlo, i ricercatori hanno raccolto le reazioni di venti volontari che hanno sperimentato entrambe le esperienze: prima la realtà virtuale con l’apposito casco, poi l’ambiente virtuale ibrido di nuova generazione. In seguito a questo test si è potuto dimostrare che ''la gente preferisce la realtà virtuale senza casco perché - ha osservato Dorta - può interagire con gli altri spettatori in tempo reale e condividere le loro impressioni. Le persone che hanno partecipato all'esperimento, - ha aggiunto -, hanno apprezzato l'aspetto sociale dell'esperienza''.

 

Un altro aspetto negativo dell’utilizzo del casco è che questo obbliga lo spettatore a girare la testa continuamente per esplorare la scena, cosa che compromette la fluidità della narrazione e l’attenzione del pubblico. Al contrario, l’ambiente ibrido garantisce agli spettatori di assistere a qualunque scena di azione e di non perdersi alcun particolare.

 

Il bello di 3D-Hyve è che questa tecnologia può essere applicata anche per mostrare prototipi virtuali utilizzando un computer come interfaccia. ''Architetti e ingegneri per esempio - ha spiegato Dorta - possono presentare i loro progetti in questo modo. Si può vedere la casa in costruzione passo dopo passo: fino a entrare nelle stanze e persino spostare i mobili".

I mini-scooter che viaggiano da soli

da Administrator in data ‎01-12-2016 10:53 AM

 

11292016_BlogForum.jpg

 

 

Avevano pensato alle automobili, alle navi e agli aerei. Ma i mini-scooter in grado di guidarsi da soli, ancora ci mancavano. Ci hanno pensato gli ingegneri dell’Istituto di Tecnologia del Massachusetts (MIT) che hanno realizzato prototipi per piccoli mezzi autonomi pensati per essere utilizzati negli spazi chiusi come nei grandi centri commerciali. Il tutto realizzato nel tempo record di appena due mesi sfruttando lo stesso sistema di guida già brevettato per gli altri mezzi di trasporto.

 

Alla Conferenza internazionale sui sistemi di trasporto intelligenti che si è tenuta a Rio de Janeiro si è detto che i sistemi di mobilità verranno probabilmente rivoluzionati completamente dall’uso combinato di mini-scooter, macchine elettriche e auto, tutti automatizzati, ovviamente. E non si parla solo di spostamenti su lunghe distanze, ma anche di movimento di cose e persone all’interno di spazi ridotti come appunto centri commerciali e parchi per muoversi in sicurezza oltre gli ostacoli nonostante la mancanza di punti di riferimento. Un grande vantaggio per risparmiare tempo e per chi ha difficoltà di deambulazione, ma forse potrebbe anche risultare un incentivo alla pigrizia…

 

L’interno del Mit si è rivelato un luogo perfetto per eseguire i primi test su questi prototipi di mini-scooter automatizzati: un labirinto di lunghi corridoi e strutture dove ogni giorno camminano centinaia di impiegati e visitatori che hanno testato i nuovi sistemi di trasporto aiutandone allo stesso tempo lo sviluppo. Gli “scooterini” sono stati costruiti grazie allo stesso sistema di sensori, strutture e software in uso per droni e auto: questo ha permesso di abbattere sensibilmente costi, difficoltà e test riuscendo a brevettare i prototipi nel tempo record di soli due mesi.

Per Natale tante offerte ricche di minuti illimitati e Giga

da Administrator ‎24-11-2016 12:56 PM - modificato ‎24-11-2016 03:10 PM

CANE A DESTRA.png

 

 

 

Ormai è partito il conto alla rovescia per Natale e anche noi di Wind ci sentiamo più buoni e proponiamo tante nuove e ricche offerte sia per i già clienti che per i nuovi.

 

Per i chiacchieroni che amano telefonare senza pensieri, navigare e inviare sms si parte con la All Inclusive in Christmas Edition che offre minuti illimitati verso tutti per un anno oltre a 500 sms e 2 Giga a 12 euro ogni quattro settimane. E per gli Under 30 i Giga inclusi sono 3.

 

 

Un’altra opzione adatta a chi cerca traffico dati e telefonate è quella che propone la Wind Celebration con 400 minuti e 2 GIGA a 10 euro ogni 4 settimane.

 

Hai bisogno di un nuovo smartphone? E’ semplice, con All Inclusive, Wind Celebration e tante altre offerte basta aggiungere un euro in più al mese per avere il nuovo Smartphone Wind Smart senza anticipo e ottenere 1 Giga gratuito ogni mese.

 

Durante le feste natalizie tra messaggini per organizzare le serate in compagnia e l’invio di video di auguri si finisce sempre per aumentare il consumo di traffico dati. E allora come fare per evitare di restare a secco? Con GIGA MAX Limited Edition hai ben 10 Giga per tre mesi a 9 euro.

 

Per chi invece vuole abbandonare il pensiero di ricaricare il credito e preferisce l’abbonamento c’è la nuova Wind Magnum con 5 GIGA e minuti ed sms illimitati verso tutti a 20€ ogni 4 settimane. Ma non è tutto! Il drone di ultima generazione Parrot minidrones è incluso e senza anticipo per aggiungere un po’ di divertimento durante queste feste. Chi riuscirà a farlo volare sopra la tavola imbandita evitando che finisca nei tortellini in brodo?

 

In più, scegliendo l’offerta Telefono Incluso, il Samsung Galaxy S7 è a 8€ con un anticipo di 149,90€  e il Huawei P9 è a 5€, con un anticipo di 129,90€.

 

Infine, solo per i clienti Wind, un’offerta per navigare a casa senza limiti con le offerte Infostrada: in esclusiva con l’ADSL o la FIBRA puoi navigare fino a 100 mega a partire da 19,95 euro per un anno. In esclusiva con la Fibra, l’attivazione è scontata del 50% ed è previsto il Modem FRITZ!Box 7490 incluso. Scopri di più su www.wind.it 

 

A questo punto è proprio il caso di dirlo: buone feste a tutti!

 

11142016_BlogForum.jpg

 

 

Immaginatevi un essere che gioca, si annoia, impara e fa esperienza. Ora immaginate che questo essere non sia né un bambino né un cucciolo, ma un robot. Sembra incredibile vero? Eppure è proprio questa la nuova frontiera della robotica prospettata da Goal Robots, l'ambizioso progetto europeo descritto sul sito di Robohub e coordinato da Gianluca Baldassarre, dell'Istituto di Tecnologie e Scienze Cognitive del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Istc-Cnr). Si tratterebbe, insomma, di un robot con un’intelligenza ancora embrionale, in grado di svilupparsi grazie al tempo, all’esperienza e al confronto, proprio come un normale cucciolo di mammifero.

 

"L'obiettivo - ha chiarito Baldassarre - è quello di arrivare a fare dei robot che sappiano imparare in modo indipendente, sperimentando e facendo esperienze esattamente come fanno i bambini piccoli, tra 1 e 2 anni, e che poi sappiano applicare le loro nuove capacità acquisite".

 

Come funziona tutto ciò? Quello che spinge il robot sarà la curiosità, ovvero una necessità continua di esplorare, conoscere e toccare ambienti e oggetti nuovi. In questo modo quando “scoprirà” qualcosa di nuovo e interessante si focalizzerà su quell’azione e tenterà di riprodurla nuovamente in autonomia. Il robot continuerà a ripetere l’operazione finché non la saprà realizzare perfettamente e quando inizierà ad annoiarsi passerà ad altro e così via.

 

I ricercatori di Goal Robots stanno collaborando con altre tre centri di ricerca europei con l’obiettivo di vedere i primi risultati concreti e applicabili entro i prossimi quattro anni. A chi non piacerebbe avere un robot in grado di riordinargli la stanza senza nemmeno avergli dato istruzioni?

Iscriviti al Forum e vinci 5 Samsung Galaxy S7 Edge

da Administrator ‎09-11-2016 10:04 AM - modificato ‎10-11-2016 11:59 AM

10182016_4BlogForum.jpg
 

 

Cari utenti del nostro Forum,

 

vi abbiamo promesso grosse sorprese e manteniamo la parola! I primi di dicembre premieremo casualmente 5 membri del Forum con 5 Samsung Galaxy S7 Edge. Il regolamento del concorso lo trovate qui http://bit.ly/2eS5yJh, per ulteriori info non esitate a commentare questo post. Avete tempo per effettuare l'iscrizione entro il 29 novembre. In bocca al lupo a tutti e ricordatevi che le sorprese non finiranno qua Smiley Felice

 

Iscriviti subito qui! http://bit.ly/2feFRWf

Con 100.00 dollari si potrà raggiungere Marte in 115 giorni

da Administrator ‎26-10-2016 11:48 AM - modificato ‎26-10-2016 11:53 AM

10262016_BlogForum.jpg

 

"Conquisteremo il Pianeta rosso nei prossimi dieci anni". Con questa affermazione Elon Musk, imprenditore americano di origine sudafricana e fondatore della SpaceX, ha annunciato pubblicamente la nascita del Sistema di Trasporto Interplanetario (Its). La Space exploration technology corporation è una delle poche società private a fornire servizi di trasporto spaziale e nasce con l'obiettivo di ridurre i costi dei lanci spaziali

 

Durante una conferenza internazionale dedicata alla conquista dello spazio tenutasi Messico, Musk ha presentato il suo piano: l'imprenditore ha stanziato 10 miliardi di dollari per sviluppare e testare la tecnologia necessaria alla realizzazione del progetto che dovrebbe cominciare con il lancio nello spazio di astronavi in fibra di carbonio per colonizzare il pianeta.

 

Per questa operazione saranno necessari razzi con due volte la potenza del Saturno 5, il vettore della Nasa che portò i primi astronauti sulla Luna. I serbatoi di questi razzi, una volta ricaduti sulla Terra, dovrebbero essere riutilizzati: riempiti di carburante e lanciati nuovamente nello spazio per rifornire le astronavi che a questo punto potrebbero iniziare il loro viaggio verso il Pianeta rosso, con a bordo un equipaggio composto da addirittura cento o 200 persone.

 

L’obiettivo è quello di creare una vera e propria “città marziana” e con 100.00 dollari si potrà raggiungere Marte in 115 giorni.

 

Musk ha la speranza di riuscire a completare i lavori della prima navicella spaziale entro i prossimi quattro anni per poi dare il via ai viaggi suborbitali.

 

E a voi piacerebbe organizzare le vostre ferie su Marte?

Blackberry smetterà di produrre telefoni cellulari

da Administrator ‎18-10-2016 12:00 PM - modificato ‎18-10-2016 12:57 PM

10182016_1BlogForum.jpg

 

Niente, Apple e Samsung continuano a mietere vittime tra i competitor. Dopo Nokia, anche Blackberry deve riconoscere di non riuscire più a sostenere il peso della concorrenza e annuncia che bloccherà definitivamente la produzione interna di telefoni cellulari per affidarsi, invece, a partner esterni.

 

La società canadese si concentrerà principalmente sullo sviluppo di software e ha, nel frattempo, realizzato una joint venture con Telkomsel, divisione di Pt Telekomunikasi Indonesia, maggiore operatore mobile indonesiano per produrre smartphone.

"Questo ci consentirà di ridurre i requisiti patrimoniali e migliorare il ritorno sul capitale investito", ha detto il numero uno di Blackberry John Chen spiegando che "le fondamenta finanziarie sono solide e l’orientamento verso il software sta guadagnando slancio. La strategia sta raggiungendo un punto di svolta".

 

La decisione di bloccare la produzione di smartphone è la conseguenza della strategia voluta da Chen, che a inizio anno aveva annunciato di voler dare all’azienda tempo fino a settembre per rivitalizzare le attività sull’hardware e di essere pronto a cambiare rotta se gli sforzi non avessero dato i risultati sperati.

Dopo l'annuncio di Blackberry, i suoi titoli hanno reagito positivamente arrivando a salire del 7,4%.

 

E voi cosa ne pensate della strategia della società canadese?

 

 

È arrivato Robodrum, l’ultimo nato tra i robot-musicisti

da Administrator ‎13-10-2016 03:33 PM - modificato ‎18-10-2016 12:57 PM

10182016_3BlogForum.jpg

 

C’è il pianista, c’è il chitarrista e adesso c’è anche il batterista. Sono i membri di una band molto particolare, un complesso musicale composto da robot ideato dagli studenti dell'Itst Marconi di Campobasso.

 

Robodrum, questo il nome dell’ultimo nato della “band”, verrà presentato ufficialmente in occasione della prossima Maker Faire, il grande evento europeo dedicato all'innovazione “dal basso” che si terrà a Roma dal 14 al 16 ottobre.

«L'idea è quella di sfruttare la musica per incentivare i ragazzi allo studio e farli lavorare a qualcosa di concreto», ha spiegato il professor Felice Montanaro, uno dei docenti che ha seguito i ragazzi durante il lavoro degli inventori.

 

La new entry della “roboband” è stato realizzato quasi completamente con componenti e materiali di riciclo ed è composto da tutto ciò che una batteria completa dovrebbe avere: piatti, rullante, grancassa. La particolarità sta, però, nel suo cervello Arduino e una serie di attuatori grazie ai quali è in grado di leggere lo spartito, muovere i bracci per suonare e tenere il ritmo di qualunque canzone. 

 

«Alla Maker Faire porteremo solo Robodrum, ma stiamo già lavorando per portare il prossimo anno l'intera band. Quindi per ora il batterista si esibirà su una base di brani in formato midi». Ha detto ancora il professor Montanaro.

 

In attesa che la band sia al completo, facciamo un grande in bocca al lupo ai ragazzi dell'Itst Marconi. E voi cosa pensereste se al prossimo concerto di presentasse un gruppo di automi?

Le Offerte per navigare con la fibra e con lo smartphone

da Administrator ‎21-09-2016 03:40 PM - modificato ‎18-10-2016 01:03 PM

10182016_4BlogForum.jpg

 

È arrivato settembre, si torna a scuola e per molti le vacanze restano solo un ricordo. Ma niente panico, buone notizie arrivano da Wind e Infostrada con tante nuove offerte per chiamare e navigare.

 

Per i clienti Wind che vogliono essere sempre connessi alla velocità della fibra, Infostrada propone navigazione illimitata a partire da 19,95 euro ogni 4 settimane per 1 anno. Ma non solo: Now TV inclusa per 6 mesi con la possibilità di scegliere i contenuti che si preferiscono tra Cinema e Intrattenimento.

 

I clienti All Inclusive, invece, potranno avere il nuovo Smartphone “Wind Smart” a rate e 1 GIGA in più al mese al costo di 1 euro mensile. Torna, inoltre, l’offerta “Porta i tuoi Amici”, che consente di presentare fino a 10 nuovi clienti amici e ottenere, così un massimo di 8 GIGA gratuiti.

 

Chi ha bisogno di più GIGA per navigare, chattare o anche per chi usa internet per lavoro, Wind propone “Ricarica Max”, che offre 3 GIGA per un mese a 2 euro con una ricarica di almeno 10 euro.

 

Infine per tutti coloro, clienti e non, che desiderano un nuovo tablet in occasione del “Back to school” c’è il “Wind Tab” che si può avere a condizioni decisamente vantaggiose sia per chi sceglie l’abbonamento, ricaricabile, Infostrada o Partita Iva: ad esempio per il Ricaricabile la rata mensile è di 0 euro e l’ anticipo di 39,90 euro.

Se vuoi approfondire le offerte di Wind vai su www.wind.it

Benvenuti nel blog di Wind

da Administrator ‎19-09-2016 04:32 PM - modificato ‎18-10-2016 01:03 PM

10182016_2BlogForum.jpg

 

Cari utenti Wind,

 

come forse alcuni di voi avranno notato, negli ultimi mesi, diverse novità stanno comparendo sul nostro forum per far sì che, sempre di più, possa diventare un luogo dove ritrovarsi con piacere, scambiarsi informazioni, aiutarsi, e, perché no, fare nuove amicizie.

 

Con questo intento apriamo oggi questa nuova sezione informativa dove troverete articoli e news sul mondo Wind, le nuove offerte e curiosità digital e hi-tech. Cercheremo di raccontarvi il tutto in maniera semplice e divertente, ma puntuale e precisa, come è tipico dell’approccio di Wind. Voi potrete interagire, commentare, dibattere e sicuramente suggerire nuovi argomenti di discussione.

 

Un motivo in più per consultare la community con regolarità no?

E allora benvenuti a tutti voi e buona lettura!